Da “LETTERA APERTA” – 29 ottobre 2017

Da “LETTERA APERTA” – 29 ottobre 2017
settimanale della parrocchia dei santi Gervasio e Protasio di Carpenedo

In questo numero c’è di interessante l’auto-presentazione di tre gruppi di sposi giovani e meno giovani che si incontrano periodicamente per crescere a livello familiare e spirituale. Da quanto ricordo, si tratta di un consistente numero di famiglie della parrocchia impegnate pure su altri fronti.
La seconda segnalazione è di minor importanza e compare sotto il titolo “Rigiocattoliamo”. Si tratta di un mercatino di giocattoli usati ma in buone condizioni, ceduti a prezzo simbolico e il cui ricavato è destinato a coprire le spese del patronato. Esempio modesto ma significativo della volontà di educare a non sperperare.

don Armando

GRUPPI SPOSI
in primo piano

AQUILA E PRISCILLA
Dove sono due o tre riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro (Mt. 18, 20). C’è un gruppo di famiglie in parrocchia che si incontra tutti i mesi da oltre 20 anni; siamo il gruppo dei “vecchi”, abbiamo iniziato quando i nostri bimbi erano alle elementari ed oggi qualcuno di noi è già nonno; continuiamo a interrogarci, a confrontarci, a discutere, a ridere, a mangiare insieme, a pregare sempre in nome di un amore che ci ha unito tanti anni fa e che cerchiamo di mantenere e far crescere sulla roccia che è Cristo con la Sua Parola.
Ci sentiamo parte di una famiglia più grande dove tutti possiamo condividere gioie e dolori: insieme è più facile o più bello. Negli ultimi due anni abbiamo affrontato alcuni capitoli di Amoris Laetitia, è un lavoro entusiasmante perché ci offre la possibilità di confrontarci su un documento ufficiale della Chiesa, scritto in maniera comprensibile con continui agganci alla Parola, che offre a tutti noi speranza e amore. Quest’anno affronteremo i capitoli 6 e 8, due capitoli che aprono verso l’esterno della famiglia, con attenzione particolare alle giovani famiglie, alle famiglie in difficoltà, alle famiglie che soffrono per lutti e malattie parallelamente don Mario ci aiuterà a conoscere alcuni salmi per trovare… il salmo della nostra vita.
Aspettiamo chiunque voglia unirsi a noi, ci conoscete di sicuro, perché ci incontrate a Messa, alla festa dei lustri, dagli scout, in sagra, al doposcuola per i bambini extracomunitari, al corso fidanzati, agli incontri con i genitori del catechismo etc. etc. perché ognuno di noi, secondo i propri talenti, la propria vocazione, dona il suo tempo in parrocchia, alla comunità e anche alle associazioni esterne, perché sarebbe inutile se tutta quell’energia che ci dona il nostro gruppo non la trasmettessimo agli altri con gioia e disponibilità. Chiedete pure di noi in segreteria e vi diranno a chi rivolgervi. Incontri 2017-2018: 29 ottobre, 26 novembre, 17 dicembre, 21 gennaio, 25 febbraio, 25 marzo, 15 aprile e 27 maggio.
Gruppo Aquila e Priscilla

CANA NEW
Come mettere insieme 12 famiglie eterogenee e cercare di vivere resilientemente felici… Malgrado le fatiche di essere famiglia, qualcuno prova a vivere all’insegna di una gioia fatta di piccole attenzioni reciproche, di aiuto per i figli, di condivisione, coinvolgendosi nella vita degli altri senza invadenza, mettendo tra gli impegni anche tempi per la fede. Questo benessere aiuta a capire chi siamo, come stiamo spendendo la vita in coppia, con i figli, il prossimo, la società.
Nessun modello di eccellenza in Cana new, tante fragilità; chi mantiene l’equilibrio è il Signore. Il piacere di stare insieme ora non è solo agii incontri mensili in parrocchia, ma i compleanni dei figli, una cena improvvisata o una passeggiata per quattro chiacchiere. «Chi viene?» e ci si aggrega. L’osmosi tra quelli che erano appuntamenti parrocchiali e la vita di ogni giorno si è generata naturalmente. Gli incontri restano spunti per progredire nel percorso personale.
I temi sono le dinamiche di coppia, l’educazione dei figli, su una traccia e un brano biblico. Ci siamo focalizzati sui capitoli dell’Amoris Laetitia di papa Francesco sulla famiglia, che invita ad un respiro ampio su amore e accoglienza. Questo gruppo non ha mai chiesto distintivi per entrare a farne parte, ma aggiunto volentieri sedie a nuovi arrivi, perché varietà è ricchezza. Venite! Incontri 2017-2018: 21 ottobre, 18 novembre, 20 gennaio, 24 febbraio e 21 aprile.
Gruppo Cana new

CANA OLD
Il nostro gruppo è composto da famiglie che, pur essendo molto diverse tra loro, si sono scoperte legate dal desiderio di avere un luogo in cui potersi confrontare, anzitutto sul modo di vivere le fede avendo un rapporto più diretto con il Signore, il terzo, “gradito”, componente della nostra coppia. Per questo mettiamo al centro degli incontri la Parola di Dio e il confronto con essa.
Dopo esserci in passato soffermati su alcuni scritti del Patriarca Marco Cè e sulla lettura e il commento di alcuni capitoli di Amoris Laetitia, quest’anno vogliamo seguire la Parola stessa e nello specifico il Libro del Qoèlet, per farne la Lectio divina, aiutati da don Mario.
Dopo la Lectio c’è sempre il momento della condivisione, in cui ognuno ha l’occasione di confrontarsi con il testo scoprendo che cos’ha da dire alla propria famiglia. Terminiamo sempre l’incontro con la preghiera e quest’anno intendiamo farlo pregando il Vespro in chiesa davanti al Santissimo Sacramento. Vuol essere un modo per inserirsi nella comunità che prega davanti al Signore. Invitiamo altre famiglie che abbiamo la voglia di mettersi in ascolto della Parola di Dio, a venirci a trovare.
Incontri 2017-2018: 22 ottobre, 3 dicembre, 14 gennaio, 18 febbraio e 29 aprile.
Gruppo Cana old

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.