L’autorità è sempre e comunque servizio

Spesso ci sono delle persone alle quali capita per caso o per scelta di leggere questo diario, che dimostrano di ammirare quanto mai la mia schiettezza e il mio coraggio.

Io non mi ero mai accorto di possedere queste preziose virtù, ho sempre invece pensato che ogni persona ha la sua dignità, la sua intelligenza e la sua libertà, e perciò ho sempre inteso che sia giusto, anzi doveroso, dare il proprio contributo al raggiungimento del bene comune, senza le pretese d’avere in tasca la verità e, meno ancora, di poterla imporre a chicchessia.

Questo vale per i “parigrado”, ossia per le persone dello stesso ceto e con le stesse mansioni. Con quelle poi che occupano posizioni di potere, sia politico che sociale e religioso, sono convinto che bisogna essere onesti, collaborare al loro servizio con i nostri pareri e la nostra critica, tenendo poi sempre presente che non siamo stati noi ad imporre loro di ricoprire certi incarichi, ma sono stati loro, ritenendosi preparati per questo servizio alla collettività, ad esibirsi, anzi a sollecitarci a suffragare col voto la loro legittima e nobile operazione di porsi al servizio dell’intera comunità.

L’autorità è servizio e il servizio è un impegno a risolvere i problemi degli amministrati. Se i cittadini non acquisiscono questa consapevolezza, viviamo sempre un rapporto equivoco di sudditanza nei riguardi delle autorità. A livello civile poi, il fatto di essere noi semplici cittadini a pagare ai nostri amministratori lo stipendio, ci autorizza, nel limite del lecito, a pretendere che essi facciano il loro dovere e che lo facciano bene, ascoltando anche noi che siamo i loro “padroni”.

Credo che sia doveroso mettere i puntini sulle “i” per evitare un’assurda sudditanza ed ancora una più assurda inversione dei ruoli. Se qualcuno poi ha puntato alla poltrona e ai ruoli che non sa o che non vuole addossarsene la responsabilità e la fatica, è doveroso tirarlo per i piedi e ricordargli che l’autorità è sempre e comunque servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.