Effimeri profeti del nostro tempo

Non so spiegarmene il motivo, ma mi capita di constatare che talvolta s’affacciano alla ribalta dell’opinione pubblica certi personaggi, tengono banco per qualche tempo e sembra che si stiano affermando tanto d’avere un domani e poi alla chetichella scompaiono quasi dimenticati da tutti.

In quest’ultimo tempo ho osservato la parabola ascendente e poi quella discendente di due personaggi per qualche aspetto simili e per qualche altro diversi.

Lo scorso anno s’è affacciato all’opinione pubblica del nostro paese Beppe Grillo, un furbastro, un tribuno senza scrupoli e senza morale più ricco di volgarità gratuita che di intelligenza.

Beppe Grillo insultando a destra e a manca, urlando parolacce ed accuse vere o presunte riusciva a spillare soldi a cappellate e a radunare nelle piazze d’Italia folle di allocchi, illusi che questo “redentore” a buon mercato potesse scuotere la sedia dei potenti e salvare il Paese. Il grillo parlante, però senza la saggezza del grillo di Pinocchio, ha tentato perfino di fondare il partito delle parolacce, poi quasi per incanto pare scomparso dalla scena.

Quasi contemporaneamente è salito al cielo l’astro Giuliano Ferrara, polemista acuto ed appassionato, non credente ma folgorato dalle parole di Papa Benedetto, antiabortista viscerale, che con il suo “Foglio” lancia fendenti con la spada affilata della sua intelligenza. Per qualcuno sembrò diventare il “defensor fidei” per eccellenza, alleato alle tesi delle gerarchie ecclesiastiche, anche lui parve affacciarsi all’agone politico, ma alle prime elezioni è rimasto con le pive nel sacco. Ora la sua facciona barbuta è scomparsa dallo schermo e non se ne parla più nè tra gli amici nè tra i nemici.

Pensando a questi due “profeti” così effimeri mi sono ricordato di due vecchie sentenze di matrice religioso: “Sic transit gloria mundi!” e l’altra più specificamente biblica: “Benedetto chi confida nel Signore, infelice ed illuso chi s’affida totalmente all’uomo!”

Una volta ancora sono costretto a tener di conto della saggezza della storia. Sto guardando da questa angolatura anche gli altri protagonisti del nostro tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.