I Politici, i media e il sentire della gente comune

Ho capito che gli esponenti dei partiti ed i loro ammiratori sono soddisfatti quando anche un uomo, che conta ben poco come me, dice qualcosa di critico nei riguardi dei loro avversari politici, mentre sono estremamente sensibili e reattivi, quando qualche critica, seppur non troppo acida, riguarda loro.

Ho notato poi che anche gli organi di stampa reagiscono immediatamente quando, un prete, seppur vecchio e fuori corso come me, si piglia la libertà di fare delle osservazioni nei riguardi di qualche movimento politico.

Mi è capitato recentemente di aver osservato che mi disturbava, come cristiano, la querelle tra l’UDC locale e il Partito della Libertà e della Lega litigassero così a lungo e pubblicamente per la questione di uno o due seggi promessi e forse dopo la vittoria non assegnati.

Ho confidato al mio diario queste mie povere e miti considerazioni.

Il Gazzettino, mediante una mia vecchia (si fa per dire) parrocchiana, che si diverte a leggere i brontolamenti del suo anziano prete, ripresenta, dandogli una cornice giornalistica, il mio sbottare, chiamandola “bacchettata”. La televisione mi intervista, telefona il segretario comunale e quello provinciale di suddetto partito. Una burraschetta estiva in un bicchiere d’acqua!

Suddetti signori non pensino che la chiesa, un grande elettore, il clero o chi so io, abbia preso posizione!

Sono soltanto io vecchio ed insofferente che dice con franchezza: “Io e la gente comune siamo veramente stufi di queste commedie, che per quanto facciate non coprono le vostre vergogne e gli interessi di parte!”

Lavorate assieme costruite, trovate convergenze, risolvete i problemi. Questo conta, non che cresciate o diminuiate, possiate offrire più o meno poltrone ai vostri sostenitori!
Non credo che per dire queste cose ci sia bisogno di un Solone!

Io non ho nulla contro Casini, ma mi pare che il suo parlare, perfino struggente, sulla famiglia, sia interessato e che col suo “Grande Centro” finisca per perdere tempo e stancare anche chi, tutto sommato, lo stima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.