Da “LA BORROMEA” – 6 maggio 2018

Da “LA BORROMEA” – 6 maggio 2018
settimanale del duomo di San Lorenzo

Oltre alle normali notizie sul mese di maggio e alla continuazione del commento del parroco, mons. Bernardi, dell’ultima esortazione apostolica di Papa Francesco, mi pare degno di nota l’appello della Banca del Tempo Libero per avere volontari ed offerte per aiutare chi è in difficoltà. Mi permetto di aggiungere che piuttosto di distribuire a pioggia soldi in beneficenza, sarebbe opportuno creare strutture che diano risposte serie alle povertà emergenti. La Fondazione Carpinetum si comporta così ed ora mette a disposizione 500 alloggi.

Le parrocchie di Mira si sono tassate per costruire dei magazzini per distribuire generi alimentari ai poveri. Le parrocchie di Mestre sono certamente in grado di mettere a disposizione denaro più che a sufficienza per dar vita a risposte serie ai bisogni dei nuovi poveri.

Di certo queste cose le può disporre soltanto “il governo”, ben s’intende della Diocesi, mediante la Caritas.

don Armando

Btl – appello

I volontari della Banca del Tempo Libero quotidianamente sono impegnati su vari fronti delle povertà presenti nella nostra città e, nei limiti del possibile, cercano di portare soccorso grazie alla vicinanza della comunità, delle istituzioni e di vari cittadini. Vi sono purtroppo situazioni per le quali sembra impossibile trovare delle soluzioni. Una di queste, abbastanza frequente, riguarda la richiesta da parte di persone singole, italiane e straniere, di una stanza come posto di riposo e luogo di domiciliazione. Ci rendiamo conto della difficoltà e tuttavia non possiamo tacere anche su questa povertà e se in città vi e qualche disponibilità, la segreteria della BTL è sempre pronta a ricevere l’offerta telefonando allo 041.958418 dalle 9:30 alle 12:00 dal lunedì al venerdì.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.