Da “LA BORROMEA” – 18 marzo 2018

Da LA BORROMEA – 18 marzo 2018
settimanale del duomo di San Lorenzo

Oltre il consueto intervento del parroco, mons. Gianni Bernardi, che come ogni settimana occupa la prima delle due facciate di cui dispone il periodico e che sempre verte sulla liturgia del tempo, c’è un ringraziamento ai diaconi che da vent’anni servono questa parrocchia. Non sono molte le parrocchie che hanno la fortuna e la grazia di disporre per l’apostolato di alcuni diaconi. Forse l’operazione con la quale la Chiesa, un quarto di secolo fa, ha “resuscitato” il diaconato, dovrà essere ripensata per rendere più facile e più diffusa la scelta delle parrocchie di poter disporre di laici qualificati che diventino corresponsabili col parroco della gestione della parrocchia.

don Armando

DIACONI DA VENT’ANNI

Era il 21 marzo del 1998 quando il Patriarca Marco Cè ordinava diaconi in Duomo due nostri parrocchiani: Gaetano e Gianfranco, tutti li conosciamo ma lasciamo a loro la parola:

“Sono passati venti anni dall’ordinazione diaconale a servizio del Vescovo e di questa comunità parrocchiale di San Lorenzo. In tutti questi anni ci siamo configurati a Cristo servo e la grazia sacramentale ci ha permesso di dare il meglio delle nostre possibilità per la vita della nostra parrocchia. Un grazie di cuore lo rivolgiamo alle nostre famiglie per il consenso dato all’esercizio sacramentale del ministero diaconale e ringraziamo i nostri presbiteri per la fiducia nello svolgimento delle attività parrocchiali che ci hanno affidato. Ringraziamo infine tutta la comunità di S. Lorenzo e tutti voi che con le vostre preghiere ci avete sostenuti ed incoraggiati. La santa Vergine ci aiuti ad essere fedeli servitori di suo figlio Gesù con il suo santo Spirito”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.