Da “PROPOSTA” –14 gennaio 2018

Da “PROPOSTA” –14 gennaio 2018
settimanale della parrocchia San Giorgio di Chirignago

Mi pare che di questo numero la notizia più importante sia un incontro serale con cena per tutte le famiglie con figli. La cosa è interessante perché si pensa di coinvolgere due-trecento persone e perché diventa un modo per creare comunità.

Piacevole è pure la relazione delle vacanze di un gruppo di famiglie pure con figli nella casa di montagna della parrocchia. Importante l’annotazione di una comunità che si riunisce nel nome del Signore e vive un momento di esperienza di fede pur non vendo la presenza di un sacerdote.

don Armando

LETTERA DA CARACOI

Caro d. Roberto, siamo appena tornati da 3 giorni a Caracoi con altre famiglie. Eravamo in tanti, 19 adulti e 16 bambini, oltre a qualche defezione per malattia. Volevo renderti edotto di alcune riflessioni che mi sono sorte, perché troppo spesso diamo per scontate le cose buone che abbiamo e smettiamo di rilevarle. In primis: è stato il primo anno che non abbiamo avuto un sacerdote presente. Certamente ne abbiamo sentito la mancanza, e non solo perché non siamo riusciti a celebrare la Messa in casa, ma l’assenza di don Andrea ha “obbligato” alcuni di noi di farsi carico in maniera attiva dei momenti di preghiera comune. Abbiamo così pregato insieme la preghiera dei Vespri, bambini compresi. Preghiera dì non facile approccio, ma che ci unisce alla Chiesa universale. Sicuramente si poteva fare meglio, ma quello che avrebbe potuto essere un problema si è rivelato essere un’opportunità. O meglio, una vera e propria Grazia.

Un’altra cosa: durante la vacanza tutto avviene con naturalezza. Visto che è una vacanza si è deciso di non programmare minuziosamente le giornate e i servizi necessari. A parte la cucina (di cui si occupa soprattutto Andrea) il resto viene tutto svolto regolarmente, quando qualcuno si accorge che c’è bisogno di qualcosa lo fa. E questo stupisce notevolmente chi viene per la prima volta, sopratutto perché viene svolto tutto in armonia e senza screzi, malgrado si sia in tanti in uno spazio relativamente ristretto (mai uno, a parte quelli dei bambini che non contano!). Si respira un’aria di affetto e fiducia reciproca che lasciano intendere che ad unirci è Qualcuno di più grande. Certamente qualcuno di noi è cresciuto insieme all’ombra del campanile, ma l’esperienza ci mostra come questo non sia sufficiente a mantenere legate le persone, se quel rapporto non è cementato dall’ Amore di Dio.

L’ultima riflessione è che ho notato come nei nostri discorsi non manca mai l’interesse per la Comunità di Chirìgnago: se ne parla, ci si confronta, si raccontano esperienze e si condividono idee; come solo può accadere per un aspetto quotidiano della propria vita. Adesso non vorrei che sembrasse un consesso terribilmente serio e noioso: ci si diverte tanto insieme, ma in modo sano, rispettoso e costruttivo. E i bambini presenti crescono insieme e respirano questa “aria buona”. Che ne dici, ho usato troppo le lenti rosa? Non credo, ma un aspetto negativo della vacanza c’è stato. La strada, che d’inverno è sempre difficoltosa, quest’anno ha falcidiato qualche catena alle auto! Con affetto

Edina

SABATO 20 GENNAIO –
FESTA DELLE GIOVANI FAMIGLIE

Anche quest’anno per le famiglie che hanno figli fino “piccoli” proponiamo una serata di festa (i figli sotto la terza media non pagano, quelli sopra pagano come gli adulti) che avrà questa scaletta:

Ore 19,30: PREGHIERA PER TUTTI IN CHIESA
Ore 20.00: CENA
Ore 21.00: in sala S. Giorgio: SPETTACOLO DEL MAGO/PRESTIGIATORE CHE GIÀ LO SCORSO ANNO HA STRABILIATO PICCOLI E GRANDI
Iscrizioni in canonica entro e non oltre GIOVEDÌ 18 GENNAIO

I Genitori e ì figli sopra la terza media pagano 9 euro a testa, i bambini sono ospiti della parrocchia. P.S.:

Con l’esperienza cerchiamo di affinare ogni volta di più e meglio l’organizzazione.

Quest’anno abbiamo pensato ad una modalità per la cena che di sicuro sarà gradita da tutti.

Non vogliamo svelare il mistero ma vi assicuriamo che sarà così.

VI RACCOMANDIAMO DI ESSERCI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.