Da “INSIEME” – 17 dicembre 2017

Da “INSIEME” – 17 dicembre 2017
settimanale della parrocchia di San Giovanni Evangelista di via Rielta

La notizia è datata, però sono convinto che tutte le iniziative che propongono una vita religiosa più convinta e coerente siano sempre un dono per tutta la città.

Si tratta di una delle catechesi proprie del cammino neocatecumenale. Il fatto che vi abbiano partecipato 23 fedeli e che abbia determinato la nascita della 17^ comunità in una parrocchia che non è tra le più grandi di Mestre, mi pare quanto mai positivo.

Pensavo che il movimento neocatecumenale fosse entrato in crisi, mentre invece mi accorgo che, senza molto chiasso, lavora seriamente. Ogni parroco interessato al bene dei fedeli dovrebbe valutare la possibilità di intraprendere questo cammino.

don Armando

Conclusione delle catechesi

Buongiorno sono Alessandra e assieme a Don Giovanni e ad altri 6 fratelli della mia comunità, dal 16 ottobre abbiamo iniziato ad evangelizzare in parrocchia, sperando che il Signore ci donasse di “portare frutto”!

Bene! Queste catechesi si sono concluse con una convivenza (ritiro) di 3 giorni dall’8 al 10 dicembre e ci ha stupito vedere ancora una volta Dio all’opera attraverso i 23 fratelli che hanno partecipato e alla fine hanno detto il loro “timido SI” (come la Vergine Maria), per iniziare un cammino di fede.

Personalmente sono grata a Dio per questa esperienza che mi ha regalato con gli altri fratelli. Non mi aspettavo di essere “chiamata” a servire la Chiesa in totale debolezza proprio quest’anno che 2 fratelli della mia comunità, Lucia e Piergiorgio, sono andati in cielo, lasciandoci profondamente turbati. Sono certa comunque che loro abbiano “attivamente contribuito” alla nascita di questa 17acomunità…noi abbiamo solo “prestato” le nostre voci e i nostri corpi…Il resto è tutta opera di Dio, della Vergine Maria e di questi fratelli “santi” che hanno speso la loro vita fino alla fine per annunciare il Vangelo. Concludo chiedendovi di pregare per me e gli altri catechisti, ma soprattutto per questa nuova comunità.

Grazie e Buon Natale.

Alessandra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.