Il funerale di una mia vecchia parrocchiana

Qualche giorno fa mi è giunta una telefonata, una voce rotta dal pianto mi ha informato che era appena morta sua madre e che avrebbe desiderato che andassi a darle la benedizione. Per farsi riconoscere mi ha detto il suo nome, come se questo avesse potuto farmi inquadrare la famiglia e il domicilio. Purtroppo nella mia vecchia memoria c’è ormai una grande confusione di nomi, di volti e di strade ma, piano piano, sono riuscito a capire di chi si trattava e dove abitava. Ho preso la macchina e ci sono andato subito perché ho avvertito quanto questa figliola tenesse alla benedizione del sacerdote.

Sono entrato in una piccola villetta dove, a piano terra, c’era la salma composta di una anziana signora quasi centenaria. Negli anni in cui ero parroco a Carpenedo sono entrato in quella casa almeno altre trentacinque volte sempre accolto in maniera affabile da questa signora, elegante, compita e signorile. Ella mi ha sempre accettato con affetto e con fede così come hanno fatto i suoi figli in questa triste occasione. Le visite in questa casa sono sempre state particolari perché il marito, di cui pure ho celebrato il funerale e che fu per anni il presidente della vecchia società dei 300 campi di Carpenedo, era conosciuto da tutti come il commissario politico della brigata garibaldina dei partigiani che operarono nella nostra zona. Molte volte questa donna mi aveva parlato del marito, comunista convinto, che però aveva sempre rispettato la sua fede, che si era sposato in chiesa, aveva avviato ai sacramenti i figli e speso i suoi ultimi anni facendo il bene dei suoi concittadini.

Questi due sposi sono stati due belle figure di persone decise, convinte dei loro valori e rispettose l’uno dell’altra. Sono stato felice di aiutare la mia vecchia parrocchiana a raggiungere il suo sposo nella casa del Padre. Sono convinto che, anche se per strade diverse, ora si siano ritrovati e sono assieme nella Casa di Dio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.