La libellula del Germoglio

Quando l’incontrai per la prima volta non sapevo quale vento ci avesse portato dai Colli Berici una giovane “libellula”; poi venni a sapere che era una “figlia” del reggimento della “benemerita” di Viale Garibaldi. Questa giovane donna entrò in punta di piedi e con grande garbo al “Germoglio”, il centro polivalente per l’infanzia della mia vecchia parrocchia, per insegnare danza ai piccoli alunni della nostra scuola materna. Questa donna dal corpo minuto, con due occhi vivi e luminosi, una voce aggraziata e movenze estremamente eleganti, divenne l’insegnante di danza classica dei piccoli affinché imparassero a muoversi con grazia ed armonia. Avevo sognato una scuola moderna e all’avanguardia e Sabrina con dolcezza, ma pure con decisione per molti anni ha insegnato garbo, eleganza e armonia ai piccoli alunni. È stato detto che la bellezza “salverà” il nostro mondo. Non so se sia del tutto vero, ma so di certo che lo rende più bello, Sabrina ha fatto questo miracolo all’asilo di Via Cà Rossa. Ora il marito, capitano del reggimento, è stato trasferito a Genova e Sabrina porterà la sua grazia e la sua bellezza in terra ligure, a noi rimane un ricordo bello e pieno di fascino!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.