La bella intervista del nostro patriarca Angelo Scola

Nelle prime ore del pomeriggio della domenica normalmente sto a casa e mi con concedo la visione di due rubriche televisive che mi interessano alquanto: “L’arena”, condotta dal giovane e brillante Giulietti, un cristiano coerente, disinvolto e brillante, che dialoga con i protagonisti e sugli avvenimenti del nostro tempo, senza complessi e in maniera spigliata e disinvolta. Come seguo con uguale interesse la rubrica tenuta dall’Annunziata, che ogni settimana dialoga con un personaggio del nostro Paese e su argomenti di palpitante attualità.

L’Annunziata, da quanto mi è dato di sapere, è cresciuta alla scuola delle Botteghe Oscure, è di sinistra e molto spesso si mostra, con i suoi intervistati, impertinente e quanto mai faziosa. Ricordo che in una trasmissione è stata talmente critica col capo di governo Berlusconi, che egli perse la pazienza e lasciò di tronco l’intervista. Detto questo però, debbo aggiungere che questa donna è estremamente intelligente, preparata, per cui va sempre al cuore del problema che vuol trattare e non molla mai l’osso, costi quello che costi.

Il giorno di Pasqua sono stato a casa perché convalescente e perché non avrei potuto fare alcunché d’altro. Con mia sorpresa, dato il sovrapporsi, seppur parziale delle due rubriche, ho scoperto che l’Annunziata stava dialogando col nostro Patriarca. Mi sono piaciuti l’uno e l’altra; le parole del Patriarca, le sue argomentazioni e l’atteggiamento della conduttrice. Lei mi è parsa persino bella, cortese, rispettosa, attenta ed in ascolto, pur ponendo sul tavolo argomenti quanto mai spinosi, che fanno fremere l’opinione pubblica. Il nostro Vescovo pacato, umano, disponibile. Quel Patriarca che nei discorsi a livello personale è ricco di una straordinaria e calda umanità, ma che non sempre emerge quando si imbarca in discorsi ufficiali.

Il Patriarca ha offerto all’opinione pubblica del nostro Paese il volto più nobile, più vero e più alto della nostra Chiesa e questo non è proprio poco in questi nostri tempi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.