Le mie proposte ai candidati sindaco di Venezia

Brunetta ci riprova a Venezia!
Mi pare che il nostro concittadino di Castello stia vivendo un momento euforico nella sua vita politica e personale. L’aver trovato la “medicina” giusta per guarire i dipendenti dello Stato e la serie di provvedimenti a raffica per moralizzare l’elefantiaco apparato burocratico statale e parastatale l’hanno portato alla ribalta dell’attenzione dell’Italia e forse dell’Europa. Spero che il virus burocratico non si evolva e renda vani questi provvedimenti!

Non so però se ai 4600 dipendenti del Comune di Venezia garbi troppo questo “sergente di ferro” e gli diano il voto anche se hanno il posto garantito. Ora però che il nostro aspirante sindaco ha pur trovato la fidanzata credo che nell’euforia dell’amore tenterà il tutto per tutto per battere il record di sindaco-ministro o di ministro-sindaco.

Per motivi d’istinto e per simpatia umana mi sarei sentito un po’ più tutelato e sicuro per quanto concerne vecchi e poveri, da Bettin, che da assessore ha impostato tutta la struttura assistenziale del Comune di Venezia, ma comunque sia ad Orsoni, candidato di Centro-sinistra, che a Brunetta, candidato del Centro-desstra farò lo stesso discorso e chiederò di inserire nel programma soprattutto due proposte:

1) la valorizzazione e l’ulteriore perfezionamento degli alloggi protetti, in maniera tale da assicurare una vecchiaia sicura ed umana agli anziani meno abbienti. Proponendo un elemento innovativo per prolungare fino all’estremo l’autosufficienza.
2) la creazione di un grande centro per recuperare il “superfluo” ossia quello che altrimenti andrebbe buttato, dando sistemazione organica, moderna ed efficiente a quella realtà che viene definita con la brutta parola “beneficenza”.

Brunetta dieci anni fa mi aveva proposto di fare l’assessore per questo settore. Ora sono troppo vecchio, perciò mi offro io a fornire a lui e al suo competitore Orsoni idee e progetti da mettere in programma!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.