Le parole di Gamaliele fanno riflettere

Quando comincio a celebrar messa sento il bisogno di fare ogni tentativo perché non si riduca ad un rito “magico”, ma diventi invece l’occasione per prendere coscienza della nostra miseria e delle nostre incongruenze, inquadri la vita alla luce dell’infinito e faccia sì che i fedeli riescano a cogliere dietro l’immagine povera e deludente di questo vecchio prete, le parole sagge e vivificanti di Gesù.

Qualche volta mi pare di riuscirci, spesso però io stesso entro nella routine e mi ritrovo all'”andate in pace” senza quasi accorgermi.

Quando invece l’incanto del mistero mi avvolge o quando le parole di Cristo entrano come lame affilate nella coscienza, e mi aprono orizzonti infiniti di verità, allora ho la sensazione che la piccola comunità vibra e sento veramente la presenza dell’Altissimo.

Oggi sono stato incantato e turbato dalle parole di Gamaliele, il vecchio e saggio maestro di Israele, che interviene presso i colleghi, preconcetti, nei riguardi della predicazione degli apostoli, solamente preoccupati che la nuova dottrina non scalfisse il loro prestigio.

Gamaliele fa un discorso veramente da uomo saggio “Se la cosa (il movimento cristiano) viene dagli uomini, non preoccupatevi, non avrà futuro, cade da sola e perciò non c’è bisogno di qualsiasi nostro intervento, ma se viene da Dio, che non ci capiti di trovarci a combattere contro Dio, perchè allora sarebbe un gran guaio!”

Quanta saggezza e quanta santità in queste parole. Il discorso di Gamaliele mi ha turbato forse anche per il fatto che ieri sera ho risposto in maniera decisa ad un lettore de “L’Incontro” che non condivideva la mia presa di posizione circa il dramma o la tragedia di Eluana. Ci avevo pensato tanto ed onestamente sono arrivato alle conclusioni che tutti sanno. Però, un margine di dubbio ed incertezza rimane sempre.

In questa materia non ci sono certezze matematiche né per me né per chi non la pensa come me!

Mi spiacerebbe tanto e poi tanto di combattere contro Dio ossia contro il bene e la verità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.