Da “INSIEME” – 24 dicembre 2017

Da “INSIEME” – 24 dicembre 2017
settimanale della parrocchia di San Martino e Benedetto di Campalto

Segnalo tre notizie interessanti: le adozioni a distanza, un’esperienza pastorale d’avanguardia per quanto riguarda i problemi del terzo mondo, l’attività a favore dei carcerati di Santa Maria Maggiore e l’invito a partecipare agli esercizi spirituali di fine gennaio.

Il pregio di queste tre esperienze pastorali è che tutte e tre sono suggerite non dal parroco, ma da laici della parrocchia. E’ tempo che i laici si prendano carico delle loro comunità.

don Armando

ADOZIONI

Proprio in questi giorni, sono arrivate alcune letterine di auguri dei nostri bambini sostenuti a distanza nelle quali vogliono far arrivare a tutti i sostenitori il loro ringraziamento e i più affettuosi auguri di Buon Natale. Purtroppo non abbiamo ancora raggiunto tutta la cifra necessaria al loro sostegno, ma confidiamo nei “ritardatari” e nella provvidenza. Pertanto se qualcuno volesse ancora aderire all’iniziativa può far pervenire il suo contributo a noi o a don Massimo. Grazie di cuore e auguri di Buon Natale.

Francesca e Paolo

CARCERE

Stiamo organizzando un servizio di consegna vestiario nei confronti dei carcerati. La visita verrà fatta al martedì mattina. Chi si rende disponibile per quest’opera di volontariato chiami in parrocchia .

VOI ASSETATI VENITE ALL’ACQUA …ASCOLTATE E VIVRETE

Questo il titolo degli Esercizi Spirituali che la nostra diocesi propone per questo anno pastorale. Anche per chi li frequenta da anni, gli Esercizi Spirituali sono un appuntamento che quando giunge “alleggerisce” il cuore, consapevoli che sempre abbiamo bisogno di essere accompagnati dal Signore, dalla sua Parola. Momenti di riflessione e momenti di silenzio, cosi desiderati nella nostra quotidianità e che qui possiamo finalmente ritornare a gustare.

Mai arrivati, sempre in cammino, come Gesù stesso ha fatto nella sua vita. Per questo anche quest’anno invitiamo a vivere come parrocchia questo appuntamento. La data proposta è quella dal 26 al 28 gennaio 2018, manca poco più di un mese. Si inizia alle 18 del venerdì e si conclude con il pranzo della domenica.

Non lasciamoci vincere dalla pigrizia, dall’idea che tanto non cambia niente, ma convinciamoci che anche questa volta il Signore avrà qualcosa da dirci, da dire a me. D’altronde Lui continua a chiamarci, quali battezzati, laici, donne e uomini, per farci vivere in pienezza, per rinnovarci in questo tempo di cambiamento, dandoci linfa per ritornare alla vita di tutti i giorni, avendo gustato e ritrovato la Sua presenza in noi, consapevoli che non solo noi ne trarremo vantaggio, ma anche chi ci vive accanto, la nostra comunità, non è solo per noi stessi…quale migliore testimonianza? L’invito è ancora più caloroso per chi questa esperienza non l’ha mai vissuta, a loro chiediamo di fidarsi, di intraprenderla perché non resteranno delusi. Il Signore attende anche voi e indubbiamente si manifesterà. Non lasciatevi sfuggire questa occasione. Per iscrizioni e informazioni telefonare in Parrocchia allo 041 900201.

Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.