Da “LA BORROMEA” – 19 novembre 2017

Da “LA BORROMEA” – 19 novembre 2017
settimanale del duomo di San Lorenzo

Pubblico la presentazione che il parroco, mons. Bernardi, fa del discorso del Papa sulla “giornata del povero”, testo che occupa tutta la prima facciata. La cosa interessante di questa presentazione è la notizia che a San Lorenzo esistono due associazioni di carità: “La Banca del tempo libero” e “La catena della solidarietà”. Non c’è però cenno alla San Vincenzo che un tempo era presente con più gruppi.

La “Banca del tempo libero” è l’organismo in cui si “depositano” le ore o i giorni liberi e quello che dà gli interessi più alti: il centuplo e il Regno dei Cieli. Su questa organizzazione, che credo esista solamente a San Lorenzo ed abbia un carattere autonomo dal parroco, riporto l’articolo intitolato Btl.

Penso sia degno di nota anche quello che dà notizia di un incontro domenicale in cui sia genitori che figli hanno discusso sullo stesso tema.

don Armando

Tendiamo la mano ai poveri per spezzare la loro solitudine

Carissimi, oggi si celebra per la prima volta la Giornata Mondiale dei Poveri, voluta da papa Francesco: si tratta, prima di tutto, di un’occasione per riflettere seriamente sulla realtà della povertà, che in modi molteplici e pesanti caratterizza la nostra epoca. È anche l’occasione per fare un po’ di esame di coscienza. Vi ricordo che la nostra parrocchia, attraverso la Banca del Tempo Libero e la Catena di Solidarietà, cerca di venir incontro a molte situazioni di povertà presenti nel nostro territorio.

don Gianni Bernardi

Domenica con le famiglie…ricordo

Domenica pomeriggio alcune famiglie della comunità si sono trovate per iniziare insieme un cammino di avvicinamento alla Parola e di crescita comunitaria. In semplicità e amicizia, guidati da don Lorenzo, sono stati vissuti canti, momenti di preghiera, ascolto della Parola commentata dal don, condivisione di pensieri e riflessioni. Il tema della vocazione e della sequela ha aiutato i partecipanti a guardare la propria vita come risposta ad una chiamata. I bambini, assieme agli animatori, hanno lavorato sullo stesso brano proposto agli adulti e nel momento conclusivo hanno fatto partecipi i genitori del loro percorso. La cena ha chiuso un pomeriggio di conoscenza reciproca, nel quale si sono iniziate a tessere relazioni e si è goduto della reciproca compagnia.

Il prossimo incontro è previsto per il 10 dicembre, saranno benvenute tutte le famiglie che vorranno iniziare a far parte di questo nuovo gruppo!

Btl

L’esperienza della Banca del Tempo Libero ci insegna che non ci sono solamente i poveri che bussano alla porta dell’associazione parrocchiale o che “vanno a mangiare alle mense”, o quelli appostati agli angoli delle strade in città: le povertà – purtroppo – sono tante e non ci parlano soltanto di fame, di indigenza o di vite errabonde come quelle dei migranti. Ci sono povertà che non chiedono l’elemosina. Sono in mezzo a noi: giovani, stranieri, anziani, famiglie intere. Ma quanti di noi li vedono? Ecco il punto: come cristiani abbiamo il dovere morale di scoprire queste povertà che rendono povera l’intera società; anzi ogni buon cristiano dovrebbe mobilitarsi per cercarle, per scoprirle: conoscerle, infatti, significa quasi sempre soccorrerle. C’è la povertà della solitudine, la povertà dell’abbandono, la povertà dell’ingiustizia, la povertà dell’anima senza radici, la povertà dello straniero. Spesso sono mute, queste povertà, e allora diamo voce ai nostri fratelli che si battono ogni giorno per vivere una vita degna dell’Uomo. Offerte: In questo tempo, per le famiglie bisognose, è giunta da IMS l’offerta di euro 1.000.

Offerte

NN: 50 euro – In mem di Luigina Ardo: 100 euro – In mem di Roberto Bartolucci: 150 euro – In occasione del battesimo di Tommaso: 50 euro – Fam.Forzato: 50 euro.

don Gianni Bernardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.