Critiche eccessive

Sono sempre stato convinto che la scelta politica assomigli molto ad una scelta di fede. Le ragioni per le quali uno aderisce ad un partito, obiettivamente, sono sempre quasi inconsistenti, valgono solamente per chi fa quella scelta, ma quasi sempre non sono razionalmente condivisibili dagli altri.

Ora poi che si sono sbiadite al massimo le ideologie, le motivazioni della scelta di un partito da sostenere sono ancora più inconsistenti. Ho notato però che anche in questo settore, quando un cittadino si è “convertito” da poco ad una determinata fede politica, diventa piuttosto fanatico, cosa che pensavo avvenisse solamente nei riguardi della religione.

Sono arrivato a queste conclusioni qualche mese fa notando di settimana in settimana lo slittamento a sinistra di “Famiglia Cristiana”, la rivista che è nata e cresciuta all’ombra dei campanili d’Italia e che ora, non so per quale morbo, sta diventando sempre più decisamente antigovernativa.

Io, ripeto ancora una volta, sono vecchio, inesperto di politica ma non riesco proprio a comprendere perché questa rivista cristiana, se la prenda tanto con le “ronde”.

Ci sono cittadini nottambuli, che desiderano perseguire i ladri e i lazzaroni, non so con quale dogma confligga la loro offerta di servizio!

Secondo, abbiamo un sacco di soldati volontari, che ci costano un patrimonio e marciscono fortunatamente nelle caserme senza far nulla; non so proprio quale articolo del credo proibisca che diano una mano alla polizia nel perseguire il crimine e salvaguardare la sicurezza!

Terzo, io non ho nulla contro gli extracomunitari, anzi, sono loro riconoscente perchè fanno i lavori che gli italiani non vogliono più fare, mi commuovo di fronte alle mamme che stanno lontane dai figli per poter dar loro da mangiare.

Non trovo però strano, che debbano chiedere permesso per entrare in casa d’altri, cioè in casa nostra, che dicano dove stanno e cosa fanno.
Non mi pare proprio qualcosa di disdicevole. Tutti gli Stati fanno così.

Il ministro Maroni giustamente s’è riferito al Vaticano. Se tu provi ad entrare senza permesso, nel piccolo Stato del Vaticano, la guardia svizzera ti blocca anche se gli dimostri di fare tre comunioni al giorno!

Credo che se “Famiglia Cristiana” ci offrisse meno frivolezze e meno faziosità forse sarebbe davvero un po’ più cristiana!

Ed ora, so per esperienza, che mi si accuserà di reazionario e leghista.
Pazienza! Oro buono non prende macchia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.